Bando del Premio 2017

giovedì 21 agosto 2014

Omaggio a Bardeggia - CAPITOLO 17


CAPITOLO 17
La mostra al Santuario di Petriolo

Forte di un legame ormai ventennale la nostra associazione decise di dedicare a Guerrino Bardeggia una grande mostra personale presso il Santuario di Petriolo nella primavera del 2002. Si svolse con esattezza nel periodo 23 marzo - 7 aprile 2002. Il titolo scelto fu: GUERRINO BARDEGGIA - I COLORI DEL SACRO.


Fissammo l’appuntamento per telefono, durante le feste natalizie del 2001. 
Franco Ruinetti gli anticipò l’idea e trovò l’artista entusiasta, tanto che la nostra telefonata servì soltanto a stabilire la data del viaggio verso il mare. 
Nel febbraio del 2002, partimmo, subito dopo pranzo, con un’ampia delegazione da Fighille. Franco ci aspettava a Riccione e da lì proseguimmo per Gabicce. Arrivammo a pomeriggio inoltrato. 
Bardeggia abitava lungo la statale in una bella villetta su due piani con un giardino sul retro. Il piano terra era interamente dedicato al suo studio che traboccava di opere. Alle pareti i capolavori di qualche anno prima. Ogni quadro una scoperta e la sensazione che fosse più bello del precedente. Bardeggia ci aspettava con ansia e lo trovammo come c’è lo aveva descritto Americo, suo amico di vecchia data: un fiume in piena che sarebbe stato ore a parlarti del suo lavoro, a spiegarti le sue idee, a raccontarti le sue emozioni. 
Una persona da ascoltare. 
La sua voce era già roca, fiaccata dalla malattia con cui aveva a lungo combattuto. Il suo animo invece era forte e fiero come sempre. 
Ci fece accomodare in un salottino che dava sul giardino, in mezzo alle sue opere. 
Ci offrì delle caramelle mentre continuava a parlare. 
Ogni tanto Franco interveniva e rilanciava il discorso su alcuni aspetti della sua arte di cui anche lui era innamorato. Noi c’è ne stavamo lì ad ascoltare, incantati dal personaggio, mentre Damoris approfittava per scattare alcune foto ricordo. 
Definimmo tutti i dettagli della mostra: dal titolo alle date, dal catalogo per i visitatori alle opere da esporre. Le scegliemmo una ad una pensando anche a come collocarle nell’ampio spazio del Santuario. 
Nei mesi seguenti seguirono altri contatti ed altri incontri per organizzare la mostra al Santuario che si svolse in due settimane a partire dal 23 marzo 2002 con una grande partecipazione di pubblico. 

il volume sulla mostra
in visita con Bardeggia alla Chiesa di San Benedetto a Cattolica
Bardeggia con Ruinetti durante l'allestimento della mostra
il Vescovo Ronchi inaugura la mostra
Bardeggia con alcuni organizzatori
fasi dalla cerimonia di inaugurazione
le opere di Bardeggia esposte all'esterno del Santuario in un giorno di sole
le opere di Bardeggia esposte all'esterno del Santuario in un giorno di sole
la mostra
la mostra
le opere di Bardeggia esposte all'esterno del Santuario in un giorno di sole
lettura di poesie di Bardeggia
Bardeggia all'inaugurazione
Bardeggia con il Maresciallo Casini
Bardeggia con il Vescovo e Don Giuseppe Fiorucci, parroco di Petriolo
la mostra

opera in esposizione